Guestbook

Open Book - C.R.P. Padriciano

Messaggi

Marcello Valeri
25/01/2015

Sarei interessato a sapere se esiste una documentazione sugli smistamenti dei profughi di codesto C:R.P verso altri CRP d'Italia. Per esempio verso il CRP di Laterina (ex Campo di Prigionia) che venne dismesso nel 1962 e che invano proposi di salvare e organizzarlo come Museo del Profugo e del Prigioniero con ampia documentazione e cimeli.
Il Comune si oppose preferendo ridurlo zona industriale. Ora resta soltanto un macigno in un crocicchio di strade a ricordo. Dispongo di foto dell'epoca e sono pronto ad una eventuale presentazione da concordare per l'estate prossima.
Come dipendente di quel Comune nel 1957-59 ho seguito il medico che curava il CRP e sarei lieto poter avere i Vostri contatti Email di profughi istriano-dalmati nel mondo. Ne ho scoperto uno a Città del Capo, fa il costruttore, suo padre era profugo ma non sa in quale CRP sia transitato.

Erika
08/04/2014

Complimenti per la cura e meticolosità nell'allestimento al museo e complimenti alla guida.

Chiara N.
24/05/2013

Ho visitato il museo circa due anni fa, e ancora penso a ciò che ho visto quel giorno. Sul momento osservavo, poi mi sono fermata a pensare. Ho ancora nella mente immagini perfette e nei ricordi ancora alcune frasi udite. Ho 21 anni e voglio vedere tanti altri posti come il vostro museo, ma sono sicura che in futuro ci tornerò, senza però trattenere le lacrime nel risentire ciò che è stato e che rimarrà nella storia.

Martin
05/05/2013

Molto toccante e commovente questa mostra secondo me è la più interessante che io abbia visto.
Peccato che sui libri on ci sia molto della dtoria degli Istriani

Annarita
27/08/2012

Il 18 agosto al termine della visita al museo mi è stato chiesto se volevo lasciare un messaggio. Non ci sono riuscita..in quel momento non avevo parole, ma soltanto un gran groppo in gola. Conoscevo un pò la storia del popolo istriano, ma mi sono resa conto di quanto la conoscessi superficialmente. Ringrazio il sig. Manzutto per avermi permesso di viverla col cuore. Annarita, Arezzo

Tipografia print24
20/07/2012

Invito tutti i miei amici a visitare questo Museo ricco di storia e di memorie che non devono essere dimenticate. Soprattutto per le nuove generazioni che sono nate in un periodo senza guerre.

Il Museo C.R.P. informa
Iscriviti alla newsletter e resta aggiornato sulle novità e gli eventi del museo
Torna su