Pubblichiamo le vostre foto

Per vedere pubblicate le foto delle vostre visite, inviate le immagini via posta elettronica a crp.padriciano@unioneistriani.it autorizzandone la pubblicazione.

6 aprile 2013 - Viaggio del Ricordo del Liceo Archimede di Acireale

Circa venticinque studenti di un gruppo interclasse del Liceo Scientifico "Archimede" di Acireale ha visitato il Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano, nell'ambito del progetto "Viaggi del Ricordo" organizzato dall'Unione degli Istriani e destinato alle scuole medie superiori italiane al fine di divulgare tra gli studenti la storia della Venezia Giulia e del Confine Orientale. Gli studenti sono stati accompagnati nella visita dalle insegnanti responsabili, dal presidente dell'Unione degli Istriani  Lacota, dal vicepresidente Neami e dai consiglieri Manzutto e Brandmayr.

19 marzo 2013 - Viaggio del Ricordo degli studenti romani

Circa 120 studenti provenienti da diversi istituti superiori della Capitale hanno fatto tappa lo scorso 19 marzo presso il Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano, accompagnati dai loro insegnanti e da una rappresentanza istituzionale di Roma Capitale. La visita alla mostra dell'unico Campo Profughi giuliano-dalmata ancora esistente in Italia si situa nell'ambito del "Viaggio del Ricordo", appuntamento che annualmente vede le scuole romane impegnate in una tre giorni tra Venezia Giulia ed Istria, alla scoperta della storia e delle tragiche vicende che funestarono questa regione nel secolo scorso. Gli studenti, provenienti dal sacrario di Redipuglia, hanno anche visitato nella stessa giornata la Foiba di Basovizza e la Risiera di San Sabba.

Ad accoglierli presso il Museo di Padriciano il Presidente dell'Unione degli Istriani, Massimiliano Lacota, i vicepresidenti Enrico Neami e Nelia Verginella ed i consiglieri di Giunta Manzutto, Fava e Brandmayr.

Dopo il saluto del Presidente Lacota al gruppo raccolto all'esterno dell'edificio, gli studenti, divisi in gruppi, sono stati accompagnati nella visita alla mostra, che ha destato in loro viva impressione, rappresentando così plasticamente una realtà, quella dei campi profughi, a loro quasi totalmente sconosciuta. Gli studenti hanno potuto in particolare comprendere quali fossero le condizioni, spesso ai limiti dell'umana dignità, in cui vennero per lunghi anni relegati i profughi giuliano-dalmati, in un periodo che per il resto d'Italia segnava la riscossa dalle privazioni della guerra ed il boom economico. Sovraffollamento, problemi igienico-sanitari e promiscuità erano una costante afflizione per i profughi, che si sommava alle difficoltà psicologiche, che portarono a volte al suicidio, di chi si vedeva relegato ad una vita priva di prospettive, ormai lontano dalla propria terra e dalle proprie abitudini e tradizioni.

Il gruppo di studenti è infine partito alla volta dell'Istria, dove ha visitato il Centro Ricerche Storiche di Rovigno.

28 febbraio 2013 - Il Consiglio Provinciale di Trieste in visita al Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano

Una delegazione del Consiglio Provinciale di Trieste ha visitato giovedì 28 febbraio il Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano. La delegazione, guidata dal Presidente del Consiglio Maurizio Vidali (Slovenska Skupnost) era composta dai consiglieri Matteo Puppi e Nadja Debenjak (Pd), Sabrina Morena e Marcello Bergamini (SEL), Giorgio Ret (PDL) e Roberto de Gioia (LN).

Ad accoglierli e guidarli nella visita il responsabile del museo, Romano Manzutto, ed Enrico Brandmayr, membro della Giunta Esecutiva dell'Unione degli Istriani.

La delegazione ha mostrato vivo interesse per l'esibizione e partecipazione alle sofferenze che i profughi gliuliano-dalmati dovettero subire in seguito al forzato esilio dalla terra natale e durante la lunga esperienza dei campi profughi, spesso in condizioni al limite dell'umana dignità.

I consiglieri, oltre a poter apprezzare i contenuti della mostra, hanno potuto constatare le necessità di manutenzione del complesso museale, di proprietà della Provincia stessa, ed attualmente soggetto a lavori di manutenzione straordinaria.

19 Ottobre 2012 - 300 studenti in visita al Museo C.R.P. di Padriciano

Circa trecento studenti provenienti da diverse scuole medie superiori italiane e da due scuole italiane di Rovigno e di Fiume hanno visitato lo scorso 19 ottobre 2012 il Museo di Carattere Nazionale C.R.P di Padriciano. La visita si inseriva nel contesto del Festival del Turismo Scolastico, svoltosi a Grado dal 17 al 20 ottobre, manifestazione promossa dal Touring Club Italiano e dal Ministero dell'Istruzione Università e Ricerca con la collaborazione delle Associazioni degli Esuli.

22 Marzo 2012 - Visita dell'Istituto Don Bosco di Verona

103 ragazzi che frequentano le classi IV del liceo classico, dello scientifico e dell'istituto tecnico commerciale presso l'istituto salesiano Don Bosco di Verona. Trattasi del terzo anno consecutivo in cui studenti dell'istituto Don Bosco di Verona visitano Padriciano.

22 Febbraio 2012 - 120 insegnanti di scuole superiori in visita al CRP

Si è svolta lo scorso 22 febbraio la visita al Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano degli insegnanti che hanno partecipato a Trieste al terzo seminario nazionale nazionale “Le vicende del confine orientale ed il mondo della scuola. Il contributo dei Giuliano-Dalmati alla storia e alla cultura nazionale” organizzato dal MIUR il 22 e 23 febbraio.
Alla visita, che ha avuto luogo prima dell'apertura dei lavori del seminario, hanno partecipato 120 insegnanti provenienti da tutta Italia. Ha fatto da guida ai visitatori il Presidente dell'Unione degli Istriani Massimiliano Lacota, affiancato dal responsabile della mostra, Romano Manzutto.

10 Dicembre 2011 - Visita della sezione AMIS di Trieste

Una cinquantina di persone - adulti e ragazzi provenienti da diverse località d'Italia -  hanno partecipato sabato 10 dicembre 2011 alla visita guidata presso il Museo di Carattere nazionale CRP di Padriciano, accolti da Romano Manzutto e Nelia Verginella.
La visita  è stata richiesta dall'associazione "Amici delle iniziative scout - AMIS" di Trieste. Del gruppo, facevano parte anche alcuni discendenti di esuli.
Al termine della visita, conclusa la proiezione del filmato "Pola addio", il ringraziamento del gruppo alle guide è stato il tipico "ululato" che gli scouts usano al posto dell'applauso.

Il Ministro Levi Sandri a Padriciano

Il Ministro Levi Sandri, del Ministero degli Affari Esteri, visita il Museo di Carattere Nazionale CRP di Padriciano, accolto dal Presidente dell'Unione degli Istriani Massimiliano Lacota e dal responsabile del Museo, Romano Manzutto.

17 Maggio 2011 - TV croata a Padriciano

La Televisione Croata effettua alcune riprese presso il Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano, con un'intervista al Presidente dell'Unione degli Istriani Massimiliano Lacota. Il servizio sarà trasmesso giovedì prossimo nel corso della trasmisssione "Croazia dal Vivo"

4 Maggio 2011 - Scuola Media di Prignano sulla Secchia (MO)

Visita al Museo di Carattere nazionale C.R.P. di Padriciano di un gruppo di studenti e accompagnatori delle terze classi della Scuola Media di Prignano sulla Secchia (MO), guidati dal sig. Romano Manzutto.

20 Aprile 2011 - Istituto "Don Bosco" di Verona

Visita al Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano da parte di 90 studenti 5 accompagnatori dell'Istituto salesiano "Don Bosco" di Verona. Ad accoglierli e guidarli nella visita il sig. Romano Manzutto.

19 Aprile 2011 - Istituto comprensivo "Via dei Boschi" di Nerviano (MI)

Visita guidata al Museo di Carattere nazionale C.R.P. di padriciano di una classe terza media dell'Istituto "Via dei Boschi" di Nerviano (MI). Ad accompagnarli il sig. Romano Manzutto.

12 Aprile 2011 - Scuola Media "A. Calini" di Bedizzole (Bs)

Hanno visitato il Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano 35 studenti accompagnati da tre insegnanti (classi III B e III D) della scuola media "A. Calini" di Bedizzole (Brescia). Ad accoglierli e guidarli nella visita il Sig. Romano Manzutto.

2 Aprile 2011 - Progetto Storia Contemporanea Regione Piemonte

Viaggio  studio di approfondimento con visita a Trieste (Risiera di San Sabba, Foiba di Basovizza e ex campo profughi di Padriciano) per una cinquanta  di studenti di scuole secondarie piemontesi. I ragazzi sono tra i premiati che hanno partecipato al progetto Storia Contemporanea indetto dal Consiglio Regionale del Piemonte.

 

(Foto Petris)

31 marzo 2011 - Inaugurazione nuova sala

Ha avuto luogo presso il Museo di Carattere Nazionale C.R.P di Padriciano la cerimonia d'inaugurazione della nuova sala espositiva contenente decine di oggetti personali rinvenuti presso il carcere triestino del "Coroneo", e riconducibili a spoliazioni avvenute a danno di numerosi triestini arrestati indiscriminatamente durante i periodi di occupazione tedesca e jugoslava della città.

 

La cerimonia ha visto la partecipazione del dott. Franco Ionta, Capo del Dipartimento dell'Amministrazione Penitenziaria, del dott. Enrico Sbriglia, Direttore della Casa Circondariale di Trieste, della Presidente della Provincia Maria Teresa Bassa Poropat, del Sindaco di Duino Aurisina Giorgio Ret e di altre autorità civili e militari oltre che di un nutrito pubblico di esuli e triestini.

 

Il Presidente dell'Unione degli Istriani, Massimiliano Lacota, ha voluto rimarcare l'alto valore simbolico degli oggetti, esposti  simbolo del calvario patito dalla popolazione triestina durante i quaranta giorni dell'occupazione titina, e, più in generale, dalla popolazione italiana dell'Istria, di Fiume e della Dalmazia, alla quale un'ondata di feroce violenza non lasciò altra via che l'esilio, tragica epopea che trovò il suo culmine nella dolorosa esperienza dei Campi Profughi.

 

Il dott. Ionta ha lodato l'opera svolta dall'Unione degli Istriani nel predisporre l'allestimento della nuova esposizione, dichiarando di essere rimasto molto colpito "dalla vividezza e dall'impressione di contemporaneità che il racconto storico di questo Museo emana al visitatore".

Il direttore Sbriglia ha ringraziato i vertici dell'Amministrazione Penitenziaria per aver dato seguito con solerzia all'atto di comodato che consentirà alle migliaia di visitatori del Museo di Padriciano di godere dell'esposizioni di oggetti di straordinaria importanza documentale.

 

27 febbraio 2011 - Scuole di Roma

Studenti delle scuole secondarie della città di Roma, accompagnati dall'assessore alla Famiglia e Scuola Gianluigi De Palo, nell'ambito dell'annuale viaggio sui luoghi del Ricordo.

9 febbraio 2011 - Pacassi e D'Annunzio (GO)

Studenti degli Istituti Tecnici Pacassi e D'Annunzio di Gorizia, in viaggio sui luoghi della memoria.

2 giugno 2010 - A.N.A. Pordenone

65 aderenti al gruppo di Tiezzo - Corva della sezione di Pordenone dell'Associazione Nazionale Alpini visitano il Museo CRP di Padriciano.

28 maggio 2010 - Open Day "porte aperte a Padriciano"

La conferenza stampa di presentazione dell'Open Day che ha avuto luogo alle ore 10.30 del 28 maggio nella sala multimediale di Palazzo Tonello a Trieste, sede dell'Unione degli Istriani.

Nelle immagini di Franco Viezzoli una scelta di foto scattate nel corso dell'Open Day al Campo Profughi.

22 maggio 2010 - studenti ed insegnanti del Piemonte

Studenti e insegnanti vincitori del concorso bandito dal Consiglio Regionale del Piemonte "Progetto di Storia contemporanea 2010", riservato alle scuole superiori della regione, visitano il Museo C.R.P. di Padriciano nel corso di un viaggio studio sui luoghi della memoria a Trieste.


Uno dei temi previsti dal concorso era, infatti: Istriani, fiumani e dalmati in Piemonte.

Foto (C) Nelia Petris

7 maggio 2010 - Scolaresche di Torino e ANVGD a Padriciano

Nel corso di un viaggio della Memoria organizzato dal Comitato ANVGD di Torino, uno dei più attivi in Italia, un folto gruppo di studenti delle scuole secondarie del Piemonte ha visitato il Museo di Carattere Nazionale C.R.P. di Padriciano, accompagnati dal presidente del Comitato ANVGD di Torino Fulvio Aquilante, dal vicepresidente e Presidente della Consulta Regionale del Piemonte Antonio Vatta e da altri dirigenti dell'associazione.

(Foto Petris)

Le immagini successive vengono pubblicate su richiesta ed autorizzazione di Angelo Aquilante, ANVGD di Torino

1 maggio 2010 - Parrocchie del decanato di Cantù

30 aprile 2010 - ITC Verona, lingue estere, classe quinta

Scuola "A.Volta" di Battaglia Terme

Istantanee dalla visita della scuola Alessandro Volta di Battaglia Terme. (Foto Petris)

Liceo Scientifico "Filippo Lusanna" (BERGAMO)

28 aprile 2010 - Istituto Comprensivo Porto Viro (ROVIGO)

28 aprile 2010 - Liceo Scientifico don Bosco (VERONA)

27 aprile 2010 - Scuola di Verla (TN)

22 aprile 2010 - Scuola Elementare Porcia (PN)

21 aprile 2010 - parrocchia Lecco

20 febbraio 2010 - Viaggio della Memoria

Ripetendo l'esperienza del 2009, il Comune di Roma ha organizzato nel febbraio 2010 un Viaggio della Memoria che ha toccato anche il sacrario della Foiba di Basovizza ed il Museo C.R.P. di Padriciano.

 

Il sindaco Gianni Alemanno ha voluto coinvolgere anche quest'anno più di duecento studenti delle scuole superiori della capitale che, guidati dall'assessore Laura Marsilio, hanno visitato la mostra permanente al campo di Padriciano.

29 agosto 2009 - Visita di una delegazione della Comunità Ebraica di Roma

Nell'agosto 2009, una delegazione della Comunità Ebraica di Roma, impegnata in un viaggio sui luoghi della memoria del Confine Orientale, ha visitato il Museo del Centro Raccolta Profughi di Padriciano.

 

Negli scatti di Enrico Brandmayr una sintetica fotocronaca della visita.

13 febbraio 2009 - Viaggio della Memoria

Il sindaco di Roma Gianni Alemanno ha voluto organizzare un Viaggio della Memoria che ha toccato il sacrario di Redipuglia, il sacrario della Foiba di Basovizza ed il Museo C.R.P. di Padriciano

 

Sono stati coinvolti più di duecentocinquanta studenti delle scuole superiori della capitale che, guidati dal Sindaco e dall'assessore Laura Marsilio, hanno visitato la mostra permanente al campo di Padriciano.

luglio 2007 - Provincia di Trieste

Nel mese di luglio 2007 una delegazione della Provincia di Trieste guidata dalla presidente Maria Teresa Bassa Poropat, dal vicepresidente Walter Godina e dall'assessore Mariella Magistri De Francesco, ha visitato il sito del Campo Profughi di Padriciano e la mostra permanente, accompagnata dal presidente dell'Unione degli Istriani Massimiliano Lacota.

dicembre 2004 - Mirko Tremaglia

Il Ministro per gli Italiani nel Mondo, Mirko Tremaglia, visita la mostra permanente del Museo C.R.P. di Padriciano accompagnato dall'on. Roberto Menia e dal sindaco di Trieste Roberto Dipiazza.

novembre 2004 - Violante, Intini, Castagnetti, Rosato

Nel novembre 2004 una delegazione di politici del centro sinistra composta, fra gli altri, da Luciano Violante, Ugo Intini, Luigi Castagnetti ed Ettore Rosato ha voluto visitare il Museo nazionale C.R.P. di Padriciano.

 

A seguire alcune istantanee della visita che ritraggono Violante e Castagnetti a Padriciano nel padiglione espositivo.

novembre 2004 - Gainfranco Fini

Il vicepresidente del Consiglio dei Ministri, Gianfranco Fini, sosta al Museo C.R.P. di Padriciano per visitare la mostra permanente sui campi profughi in Italia. Lo accompagnano nella visita Silvio Delbello, Piero Delbello, Massimiliano Lacota, Enrico Neami ed i volontari che garantiscono l'apertura del complesso espositivo.

novembre 2004 - Franco Forattini

Il noto disegnatore Franco Forattini visita privatamente l'esposizione permanente al C.R.P. di Padriciano il 13 novembre 2004 e lascia nel libro degli ospiti un messaggio personalizzato ed inconfondibile.

novembre 2004 - Roberto Dipiazza, sindaco di Trieste

Nella giornata inaugurale, il sindaco di Trieste Roberto Dipiazza visita la mostra sui campi profughi in Italia accompagnato da Silvio Delbello, Massimiliano Lacota, Enrico Neami e Alan Male.

Ulteriori immagini dalla giornata inaugurale dell'esposizione sono disponibili nella sezione Padriciano 2004.